TIBET: LA MEDICINA TRADIZIONALE E’ ORA DIGITALE

  • by Stefano V
  • |
  • 02 Lug 2021
  • |

Nella provincia di Qinghai, nel Nord-Ovest della Cina, si usano moderne tecnologie, IA e digitale digitale per promuovere l’innovazione nell’industria della medicina tradizionale tibetana, esplorando attivamente i trattamenti, l’assistenza sanitaria e la ricerca scientifica su una branca che è una delle colonne della medicina tradizionale cinese.

All’Ospedale Specializzato di medicina tibetana di Qinghai, Dorje Tsering, Direttore della Sala di Preparazione – ossia un dipartimento dedito esclusivamente alla preparazione di medicine e farmaci – ha affermato che attualmente la struttura da lui guidata può produrre 12 formule di farmaci e 368 tipi di medicine tibetane, con una capacità produttiva annua di 200 tonnellate. I nuovi prodotti sviluppati dall’ospedale come sciroppi, cerotti e liquori medicinali sono molto popolari. Non solo in Tibet, ma anche in tutta la Cina così come all’estero in realtà come Mongolia e Corea.

“Ad esempio, la medicina per bambini Sanchen San era una polvere, ma ora la trasformiamo in granuli, che sono più facili da prendere, il dosaggio è più facile da controllare, e inoltre, viene estratto, separato e finemente polverizzato con moderne tecniche, quindi le proprietà del farmaco sono migliorate”, ha detto.

All’Istituto di Ricerca dell’ospedale provinciale della medicina tibetana di Qinghai,  Sangmotso, un membro dello staff della struttura elabora quotidianamente davanti al computer ed in forma digitale, gli antichi testi di medicina tibetana. Registra a mano il contenuto delle ricette storiche, parola per parola, nel sistema nazionale di piattaforma di servizi di innovazione tecnologica dell’industria medicinale tibetana. Dopo un’attenta correzione di bozze, carica tutto nel database.

Negli ultimi anni, l’Istituto di Ricerca dell’ospedale della medicina tibetana provinciale del Qinghai, ha formato più di 100 membri di medici specializzate in medicina tibetana, i quali si sono recati in diversi paesi  tra cui Regno Unito, Stati Uniti, Italia, India e Nepal, oltre che in Cina. La loro funzione è duplice: da una parte diffondere questa antica scienza che è uno dei capisaldi del sistema medico e diagnostico dell’estremo oriente, dall’altra raccogliere anche diversi antichi testi di medicina tibetana che nel tempo sono stati trafugati ed hanno valicato i confini del Tibet. Ci sono attualmente più di 600 testi antichi che sono stati elaborati digitalmente, inclusi molti testi rari.

Kazhejie, direttore del “Document Information Center” presso l’Istituto di Ricerca dell’ospedale provinciale di medicina tibetana del Qinghai, ha affermato che questi testi e documenti antichi sono una base importante per la ricerca sulla teoria della medicina tibetana, sulla ricerca clinica e sullo sviluppo di nuovi farmaci. Essi svolgeranno un ruolo importante nel migliorare ulteriormente il livello della ricerca sulla medicina tibetana e l’innovazione nell’industria farmaceutica Cinese.

Duan Zhi, Direttore dell’Amministrazione Cinese Tradizionale e della medicina tibetana della Provincia del Qinghai, ha affermato che quest’ultima ha costituito una struttura di sviluppo integrale per la medicina e le industrie farmaceutiche tibetane che è fatta di produzione di materie prime, ricerca e sviluppo di prodotti, formazione professionale e servizi sanitari.

Facebook Comments