UNO SGUARDO ALLE PRINCIPALI FESTE DEL CALENDARIO TIBETANO, Mirabile Tibet

UNO SGUARDO ALLE PRINCIPALI FESTE DEL CALENDARIO TIBETANO

  • by Stefano V
  • |
  • 08 Feb 2020
  • |

Le feste tibetane sono fortemente influenzate dal buddismo. Hanno un forte influsso religioso o sono eventi completamente religiosi. Nel corso della Storia, in condizioni naturali difficili e in situazioni di lavoro anche più complicate, le persone che vivevano su questa terra arida e fredda desideravano ardentemente che i loro sforzi, con la misericordia di Dio e la protezione del Buddha per una vita migliore venissero premiati. A chi vuole più che visitare ‘capire’ il Tibet, ci sono le feste che danno l’opportunità di offrire le loro preghiere a Dio, al Buddha e alla natura mentre, contemporaneamente, si gustano anche piaceri terreni come cibo, musica, danze e simili.

Ci sono molti festival in Tibet. Il calendario lunare tibetano ospita feste quasi ogni mese. E alcuni festival attirano anche gli spettatori fedeli e curiosi. I monaci danzanti sono visti soprattutto nel Capodanno, che include riti per dissipare il male del vecchio anno e inaugurare favorevolmente il nuovo; Losar (Capodanno) è una colorata settimana densa di attività tra cui drammi tibetani, pellegrini che bruciano ritualmente incenso e Tibetani che attraversano le strade nelle loro vesti più belle.

Al Festival di Tsurphu (maggio-giugno) danze vorticose e grandi bevute di ‘chang’ (bevanda leggermente alcolica distillata da cereali) sono all’ordine del giorno; il clou è la danza del Karmapa.

Capodanno Tibetano

È il più grande festival del Tibet. Nell’antichità, quando il pesco fioriva, era considerato l’inizio di un nuovo anno. Dal momento della sistematizzazione del calendario tibetano nel 1027 d.C., il primo giorno del primo mese è stato designato come Anno Nuovo. Il giorno di Capodanno riunisce famiglie che offrono “mestoli felici”; l’augurio tradizionale è rappresentato dalle parole di buon auspicio “Tashi Delek”.

Festa delle Lampade a Burro

Si svolge il 15 del primo mese lunare. Enormi sculture di burro di yak sono intorno al Via di Barkhor di Lhasa.

Festa del Saga Dawa

È il più sacro evento del Tibet; in quanto diversi eventi memorabili coincidono quel giorno: la nascita del Buddha e l’illuminazione del Buddha. Quasi ogni persona di Lhasa si unisce alla città e trascorre il tardo pomeriggio facendo un picnic nel Dzongyab Lukhang Park ai piedi del Palazzo del Potala.

Festa Gyantse di Equitazione e Tiro con l’Arco

Le corse di cavalli e tiro con l’arco sono generalmente popolari in Tibet, e Gyantse gode della reputazione di essere il primo evento di questo genere nella storia dal 1408. Le gare di tiro a cavallo, tiro con l’arco e al galoppo sono state tra le prime gare, seguite da alcuni giorni di divertimento o picnic. Attualmente vengono offerti giochi con la palla, eventi di atletica, canti popolari, danze e mercatini a baratto.

Festa della Corsa di Changtan Chechen

Ci sono molte feste di corse di cavalli in Tibet, le più grandi di Nagqu nel Tibet settentrionale. Agosto è la loro stagione d’oro sulle vaste pianure del Tibet settentrionale. Pastori, a cavallo, in abiti colorati, con tende e prodotti locali, affollano Nagqu. Presto formeranno una vera piccola città di tende e padiglioni. Si svolgono diversi programmi entusiasmanti, tra cui corse di cavalli, gare di yak, tiro con l’arco, equitazione e fiera della merce.

Festa di Shoton / Festa dello Yogurt

È uno dei festival più importanti del Tibet, noto anche come il Tibetan Opera Festival. Tsongkhapa, il fondatore della Gelugpa (‘setta gialla’ del buddismo tibetano), ha stabilito la regola secondo cui i buddisti possono coltivare solo in ambienti chiusi durante l’estate per impedire che altre creature vengano uccise inavvertitamente. Questa regola deve essere eseguita fino al 7° mese lunare. Poi i buddisti vanno all’aria aperta, mangiano yogurt comprato dai nativi e si divertono. Dalla metà del XVII secolo, il Quinto Dalai Lama aggiunse una rappresentazione lirica al festival. In Norbulingka (Palazzo estivo del Dalai Lama) si esibiscono famosi gruppi di opera tibetani.

Festival di Settembre

Si crede quando il pianeta sacro Venere appare nel cielo; l’acqua nel fiume diventa pura e guarisce le malattie. Per una settimana, di solito alla fine del settimo e all’inizio dell’ottavo mese lunare, tutte le persone in Tibet entrano nel fiume per risciacquare la terra dell’anno precedente.

Festa di Kungbu

Molto tempo fa, quando il Tibet fu minacciato da una massiccia invasione, venne inviato un esercito per difendere la Patria. Era settembre e i soldati temevano di perdere l’anno nuovo, il vino d’orzo dell’altopiano e altre prelibatezze. Quindi, il 1° ottobre, la gente festeggiò il capodanno tibetano in anticipo. Per onorare la memoria di questi coraggiosi soldati, il Kongbu fa tre sacrifici e resta sveglio la notte. Tra i trattenimenti sono incluse danze, gare di tiro con l’arco ed altre attività.

Festa del Raccolto 

I contadini di Lhasa, Gyantse e Shangnan celebrano la loro raccolta Bumer in questo momento. Tra gli eventi di quest’occasione vi sono corse di cavalli, esposizioni di moda e tessuti, picnic, canti e danze.

Facebook Comments